Come Gessi sta rivoluzionando il concetto di doccia

Data News: 
Mercoledì, 6 Aprile, 2016 - 15:30

Torniamo a parlare di un argomento che già abbiamo affrontato su questo sito e che, a noi di Arcobaleno Cesena, sta molto a cuore: il concetto di Private Wellness introdotto da Gessi.

L’azienda, fondata da Umberto Gessi nel 1992, ha fin da subito messo al centro del proprio lavoro non solo l’innovazione e lo sviluppo di nuove tecnologie, ma anche il cambiamento di stili di vita che da esse possono derivare. Definirsi come “The Private Wellness Company” non è quindi da leggersi come un vezzo comunicativo da grande azienda del Made in Italy (quale Gessi in effetti è), quanto piuttosto la volontà di identificarsi in un nuovo modo di concepire il bagno e la sua funzione.

Gessi sta portando avanti una filosofia e lo sta facendo attraverso studi, innovazione e prodotti che possono far cambiare le persone e le loro abitudini. 

Da che presupposti parte? La prima parola che va analizzata è “Private”. In completa antitesi al dilagare dell’attitudine “social”, Gessi sembra voler richiamare al valore di ciò che è personale e intimo. Come l’importanza del tempo dedicato a se stessi, passato in spazi studiati appositamente per rigenerarsi, ritrovare un equilibrio tra corpo e mente. Una propria “Wellness”, insomma. Al giorno d’oggi è questo il vero lusso: avere la possibilità di dedicarsi un po’ di tempo, godendo di momenti, spazi e oggetti che siano in grado di toccare la nostra sfera emozionale e darci appagamento.

E quale momento/spazio migliore della doccia può servire allo scopo? Gessi si è dunque soffermato sull’importanza di ricercare sistemi, ambienti e design che possano garantire al massimo equilibrio e cura del corpo. Bisogna superare il concetto di doccia come luogo in cui semplicemente lavarsi e iniziare a pensare all’importanza di questo spazio come capsula per coltivare il proprio “Private Wellness”: un luogo in cui entrare e chiudere fuori problemi, stress e quotidianità.

Sistemi doccia personalizzabili a seconda delle esigenze, bocche a cascata, soffioncini bodyjet per massaggi dorsali e plantari: tutto è pensato per garantire una esperienza multisensoriale completa, che si basa principalmente su tatto e vista. La combinazione tra i getti d’acqua (a cascata, a piccoli ruscelli o ad “atomization” per un effetto nebulizzante) e l’illuminazione (che passa dal blu al verde, per finire poi al rosso) ridefinisce profondamente il concetto di doccia, elevandola da zona “lavaggio” e luogo in cui rigenerarsi. Una Spa che definirla a Km 0 sarebbe addirittura riduttivo, in quanto si troverebbe a pochi passi dalla camera da letto o dal soggiorno.

I prodotti e le relative combinazioni sono molteplici e non ha senso stare a elencarli tutti. Quello che come Arcobaleno Cesena vogliamo sottolineare è l’importanza della ricerca e della trasformazione culturale che Gessi sta portando avanti con la linea Private Wellness, invitando chiunque fosse interessato a passare in Showroom per una più attenta valutazione delle possibilità che questi prodotti possono offrire a chi cerca un luogo tutto suo, tra le mura di casa, in cui ritrovare se stessi.