Specchio, specchio... sei tu quello più adatto per il mio bagno?

Data News: 
Lunedì, 16 Marzo, 2015 - 17:30

Rappresenta la prima occasione di vedere il proprio viso appena svegli e l’ultima per guardarsi in faccia prima di andare a dormire. Cos’è? Facile, lo specchio del bagno! Vediamo dunque come scegliere questo complemento d’arredo a dir poco fondamentale.

Ci sono sostanzialmente tre grandi categorie di specchi da bagno: specchi semplici da parete, specchi con cornice e specchi integrati in un mobiletto.

La prima opzione, oltre ad essere in linea di massima la più economica, è anche la più versatile in quanto risulta perfetta più o meno in qualunque circostanza, specialmente nel caso in cui le dimensioni del bagno siano limitate. Inoltre è bene ricordare che esistono specchi semplici da parete in tantissime dimensioni e forme, tanto che non per forza bisogna pensarli come una limitazione dal punto di vista dell’originalità.

Se si punta ad un bagno elegante e raffinato, lo specchio con cornice è la soluzione ideale. Per ottenere il risultato desiderato sarà sufficiente abbinare con cura la cornice con i colori delle pareti, del pavimento e degli altri mobili.

Gli specchi integrati in un mobiletto sono certamente i più pratici, poiché permettono di far convivere in un unico oggetto diverse funzionalità. A fronte di una spesa più elevata avrete quindi uno specchio pratico e funzionale, sempre che disponiate di spazio a disposizione nella stanza da bagno. Aprendo l’anta a specchio avrete infatti a disposizione spazio sufficiente per tutti disporre tutti i vostri prodotti da bagno, evitando così di dover montare mensole aggiuntive, indispensabili nel caso si opti per uno specchio semplice o a cornice.

Avete ancora dei dubbi? Contatteci o venite direttamente a trovarci in Showroom e sapremo trovare lo specchio "magico" per il vostro bagno.